S. Agata Dei Goti(Bn)- Il 18 ottobre 2010, allora membro del direttivo provinciale della Lega Sannita poi confluita in Forza del Sud, preso atto della degradante situazione della Fondo Valle Isclero uscita Sant’Agata dei Goti direzione ospedale Sant’Alfonso Maria de’ Liguori (ma ma che ho potuto notare successivamente anche in altre zone tra cui ad esempio la strada Santa Croce-Longano-Bagnoli), avevo proposto l’installazione di piazzole di videosorveglianza nelle aree interessante dal problema rifiuti, resomi conto che la semplice rimozione e bonifica dell’area non erano sufficiente ad impedire il ripresentarsi della situazione Continua a leggere

Annunci

“Alto Casertano-Matesino & dintorni” indice iniziativa: “CONCORSO A PREMI SULLA MONNEZZA MATESINA ” 

Alife(Caserta)-Rifiuti, fotocronaca della vergogna.Tanto per iniziare 1: Località fosse sulla SP Alife-Piedimonte(a dx, autore Andrea Pioltini  fotoreporter, cliccare sopra per vedere il resto delle foto)  e 2: Località S. Simeone di Alife sulla SP 69 Quadrivio di collegamento da Alife, S. Simeone a Gioia Sannitica. Quelle che vedete (le foto sono state scattate in data 22 e 24 Febbraio 2008 ) sono discariche abusive, dove, in particolare ci riferiamo a quella di S. Simeone, vengono sversati in maniera incontrollata ogni genere di rifiuti, oggetti dismessi, frigoriferi da rottamare, vecchi gommoni di auto, etc.. Quando ci siamo soffermati per fare le foto, siamo stati costretti a coprirci la bocca ed il naso a causa del cattivo odore nauseabondo proveniente da quegli enormi cumuli di rifiuti in decomposizione gettati lungo la strada laterale, Continua a leggere

Castel Morrone (CE)-  Sul fronte dei rifiuti la situazione a Castel Morrone è alquanto tranquilla, la raccolta differenziata prosegue con un trend positivo e non si registrano particolari problemi per quanto riguarda il servizio raccolta. Alcuni problemi, invece, si registrano con alcuni utenti indisciplinati, i quali in prossimità delle campane adibite alla raccolta del vetro, contravvenendo alle disposizioni, stabilite dal Consorzio per la raccolta differenziata con il sistema porta a porta, abbandonano i loro sacchetti di immondizia, creando così delle piccole discariche a cielo aperto. Proprio per tale motivo l’Assessore all’ Ecologia Giuseppina Chirico ha scritto una nota al Comando dei Vigili Urbani, con la quale ha chiesto maggiori controlli in prossimità di questi punti sensibili. Continua a leggere