Lettera inviata al: COMUNE DI VALLE AGRICOLA Provincia di Caserta.

RACCOMANDATA A.R. Preg.mo AMMINISTRATORE DELEGATO POSTE ITALIANE S.p.A. ROMA. Preg.mo DIRETTORE GENERALE POSTE ITALIANE S.p.A. ROMA. Spett/le POSTE ITALIANE SpA Direzione Regionale della Campania NAPOLI. Spett/le POSTE ITALIANE SpA Direzione Provinciale CASERTA

Oggetto: Segnalazione disservizi locale ufficio postale.

Valle Agricola(Ce)- Con precedente nota Prot. N° 90 del 10.01.2011 furono segnalato alla sede di Roma dei Gravi disservizi nella consegna totale e/o parziale della corrispondenza da parte della struttura locale alla utenza di Valle Agricola. Il ritardo, a volte significativo, come pure il mancato recapito della corrispondenza più varia, ha generato una serie di lamentele e rimostranze che hanno richiesto l’intervento di questi uffici per risolvere i disagi tante volte raccolti. In riscontro al precedente interessamento Poste Italiane – Affari istituzionali – Il Direttore con nota AI/RA/AD 84/2624 pervenuta il 11.02.2011 Prot. N° 554 ebbe a riconoscere effetti ritardi nella consegna della corrispondenza per il trasferimento di un proprio operatore. Con la medesima nota furono fornite anche assicurazioni circa il devolversi favorevole della situazione , definitiva in via di normalizzazione. Purtroppo da alcune settimane i disagi si sono nuovamente verificati. Oltre alla consegna irregolare della corrispondenza bisogna aggiungere che la operatività dello sportello è gravemente compromessa.: difatti si deve registrare la improvvisa chiusura senza alcun avviso in più giorni e la lenta funzionalità nelle date di pagamento delle pensioni. In merito a questa ultima criticità deve segnalarsi che una precedente petizione di alcuni cittadini per la installazione di uno sportello automatico ATM POSTAMAT è rimasta senza ascolto. L’attivazione di quest’ultima postazione avrebbe consentito certamente un diverso e più efficiente servizio nei pagamenti e nel ritiro di somme.
La utenza è esasperata: minaccia la adozioni di eclatanti forme di protesta compresa quella del ritiro di ogni somme e la estinzione di ogni rapporto commerciale. Invito pertanto le S.V. ognuno per la prozia competenza a volersi attivare con i Loro poteri e strumenti tecnici per risolvere definitivamente quanto con la presente nuovamente segnalato. Certo di una Loro comprensione e di prezioso riscontro della presente, con l’occasione si porgono distinti saluti. IL SINDACO Dott. Fernando Pezza (Comunicato inviato dall’assessore Lorenzo Pezzullo)