IMG_0577XVIII EDIZIONE 12-18 AGOSTO 2015 GIOIA SANNITICA (CE)

Gioia Sannitica(Ce)- Apertura ufficiale quest’oggi per la Sagra degli Antichi Sapori, la rinomata kermesse culinaria giunta quest’anno alla sua

18esima edizione e promossa ed organizzata come sempre dalla Pro Loco Gioiese, con il patrocinio, fra gli altri, della Provincia di Caserta, dell’Ente Parco del Matese, del Comune di Gioia Sannitica, dell’Unpli, dell’Ept di Caserta, della Comunità Montana del Matese e della Regione Campania.  Da stasera e fino a martedì prossimo 18 agosto il centro cittadino, in particolar modo l’area retrostante la casa comunale dove insistono le piazzette intitolate a Papa Giovanni Paolo II, si trasformerà in un grande salone del gusto all’aperto dove in ognuna delle sette sere i visitatori della manifestazione, che si preannunciano già numerosissimi sin da oggi e provenienti da ogni parte della Campania, potranno gustare pietanze, sfizi e prelibatezze della migliore traduzione culinaria locale. Principi della tavola per una settimana saranno i prodotti tipici locali del Matese, dal porcino ai salumi, dalle carni genuine agli ortaggi coltivati in terreni non inquinati, poi pizze, primi piatti con pasta fatta in casa e secondi preparati con le ricette delle vecchie massaie gioiesi. Si potranno degustare succulenti piatti con pasta fresca fatta in casa, dagli gnocchi alle pappardelle, dagli scialatielli ai fusilli finendo ai cicatielli, e a base del fungo porcino del Matese, con arrosti misti, trippa soffritto, melanzane ed i classici peperoni imbottiti, senza dimenticare la porchetta, gli abbuoti, gli spiedini, la carne di maiale con i peperoni, i salumi ed i formaggi tipici matesini, le pizze fritte fatte in casa e le bruschette fatte al momento, il tutto condito dall’ottimo olio delle colline gioiesi e innaffiato dai vini locali, tra cui falangina, piedirosso, coda di volpe e pallagrello. Le sette serate saranno allietate da musica dal vivo e tanto divertimento dai bambini ai più anziani, passando per giovani ed adulti che avranno modo di rilassarsi in un paesaggio davvero incantevole. L’evento anche quest’anno avrà una specifica finalità sociale con il ricavato dell’incasso di una serata che sarà devoluto per attuare alcune iniziative in favore della comunità locale, in primissima la cura del verde attrezzato cittadino, come annunciato dal presidente della Pro Loco Tiziana Mennone nel corso della conferenza stampa di presentazione della sagra tenutasi la scorsa settimana nella sala consiliare del comune, unitamente ai predecessori Claudio Melillo e Mario Grandetti, al sindaco Michelangelo Raccio con l’amministrazione comunale e a diversi dici ed attivisti del sodalizio. (Comunicato a cura del giornalista Enzo Perretta)

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”
Annunci