Maiorano di Monte(Ce)-(da red. cron. del18 settembre 2008- ultim’ora)Una piantagione di canapa indiana é stata scoperta dai Carabinieri della Compagnia della stazione di Alvignano diretta dal luogotenente Nicola Marsilio e dal maresciallo Piero Di Fusco, con l’ausilio anche di cani antidroga, in una zona boschiva della località collinare di Maiorano di Monte, comune dell’alto casertano matesino vicino Dragoni. Tra la fitta vegetazione sono state scoperte un centinaio di piantine di marijuana, dell’altezza di circa mezzo metro. Alcune piante erano già in uno stato avanzato di essiccazione. Ora l’area é stata messa sotto sequestro e sono in corso le indagini per identificare i responsabili della coltivazione illegale della sostanza stupefacente. Gli arbusti, che avevano un’altezza di circa mezzo metro, sono stati scoperti nel corso di una serie di servizi predisposti già all’inizio dell’anno dal comandante della compagnia dei carabinieri di Piedimonte Matese Salvatore Vitiello per contrastare lo spaccio di droga. Nell’ambito di questi servizi di controllo sono state arrestate e denunciate 79 persone, e sequestrate inoltre centinaia di dosi di cocaina, hashish ed eroina. Un plauso all’ennesimo blitz dell’arma matesina che si sta dando tanto da fare per contrastare nel nostro territorio il fenomeno della criminalità diffusa, del traffico illecito di stupefacenti, delle discariche abusive e della malavita organizzata. Tremino  balordi e malviventi perché hanno davvero le ore contate. “Attenti con Vitiello non si scherza”!!! (Da redazione cronaca matesina del portale “Alto Casertano-Matesino & d”)

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino 6 d”

Pubblicità