Fragneto L’Abate (Bn)


Ai Consiglieri dell’Amministrazione provinciale di Benevento Questo Consiglio Provinciale non è necessario!

La delibera del 20 agosto 2007 è stato un chiaro e democratico atto politico che rileva la difformità rispetto al PEA (Piano Energetico Ambientale) della Provincia di Benevento delle due Centrali di San Salvatore Telesino e Reino. (altro…)

Annunci

L’iniziativa in collaborazione con Repubblica.it e WWF per raccogliere le voci da tutto il mondo sulle conseguenze del (sur-)riscaldamento globale. partecipa anche tu se sei testimone di qualche cambiamento climatico, racconta come sta cambiando il clima. Racconta la tua esperienza commentando o inviando una e-mail a quest’indirizzo:

Di seguito riportiamo alcune testimonianze raccontate da persone sensibili al problema globale. Per leggere tutte le altre collegarsi quì:(clicca su questa scritta per aprire la pagina)

Vista su Bologna (senza rondini)

Abito a Bologna, zona S. Isaia, e dalla terrazza ho una bella vista verso le colline. Da qualche anno è scomparso ogni tipo di volatile, salvo piccioni, taccole e qualche rarissimo merlo. I passeri e le rondini che per anni hanno solcato il cielo sono totalmente scomparsi. Fino a qualche anno fa la sera apparivano furtivi e silenziosi diversi pipistrelli, ora scomparsi anche loro. Anche nei giardini pubblici di Bologna e nelle colline apenniniche prossime alla città la presenza di volatili è molto scarsa. (Alberto Rizzoli )

I nuovi parassiti

Da 3-4 anni le piante di arancio nel mio giardino vengono parassitati dalla mosca del melo. E’ una malattia delle pianta che prima non esisteva almeno nelle nostre zone. (Antonio Cavezza)

Zanzare tutto l’anno

La primavera e l’autunno si sono decisamente allungate, quasi da congiungersi a scapito dell’inverno, mentre l’estate presenta sempre più lunghi periodi temperati, ma con temperature max tendenti ad aumentare. Inoltre la presenza di zanzare ed affini è quasi costante per tutto l’anno, mentre prima (qualche decennio fa) si limitava al periodo centrale dell’estate. La permanenza delle rondini poi si è prolungata notevolmente, sia di anticipo che rinvio.( Benedetto Napolitano, Napoli)

Vendemmia anticipata

Nel paese di S.Giovanni Teatino, a pochi chilometri da Pescara, mio padre coltiva l’uva (Montepulciano d’Abruzzo). La vendemmia inizia ad ottobre. All’11 Agosto l’uva era già quasi matura. Non era mai capitato nella storia contadina della famiglia di mio padre, che da oltre 20 anni coltiva lo stesso terreno di uva nera, che si fosse costretti ad iniziare la vendemmia a settembre. (Emilia Giammaria)

Pioggia d’oriente

Da un decennio continuo a vedere anno dopo anno la trasformazione della flora e fauna intorno a me, in particolare vorrei segnalare la moria durante l’estate che ormai dura 8 mesi di alcune specie di alberi della fascia mediterranea, mentre le rondini iniziano ad arrivare a gennaio con tutte le conseguenze. La parte più sconvolgente del clima riguarda i temporali. Da noi a Belvedere Marittimo (Cosenza), bufere di neve o le tempeste e la semplice pioggia veniva da ovest portata dal maestrale, e l’ultima risale al gennaio del 1985. Da allora non abbiamo mai avuto nessuna precipitazione proveniente da ovest: ora tutte vengono da est, anche la neve cade meno frequentemente e dura soltanto alcuni giorni. (Antonio Branda )* (Articoli tratti da Kataweb Repubblica)

Per leggere il resto di tutte le altre collegarsi quì: (clicca su questa scritta per aprire la pagina)

Pubblicato da Red. prov. “Alto Casertano-Matesino & dintorni”: Per la diffusione e la pubblicaizone degli articoli presenti su questo portale, si prega di citare sempre la fonte, compresa quella del portale. Grazie