Sport volo


Crucis alvignanoAlvignano(Ce)- Si è svolta domenica 12 aprile la “Via Crucis Vivente di Alvignano” organizzata e diretta dall’associazione RATA, ”Rinascita delle Antiche Tradizioni Alvignanesi”. La tradizionale processione, partita dal centro di Alvignano, ha percorso le stazioni salienti della crocifissione del Cristo, per poi terminare al Santuario dell’Addolorata. (altro…)

Annunci

Milano- (da Gustavo Vitali) Si aggiungono tre interessanti volumi alla già vasta letteratura del volo libero, vale a dire il volo senza motore in deltaplano e parapendio. Dopo Catania e Roma, il 24 maggio é stato presentato a Milano, presso l’Auditorium del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci, il libro di Laura Mancuso: In volo senza confini, una storia d’amore di volo e di condor“. Laura Mancuso è la moglie di Angelo D’Arrigo, il pilota che ha sorvolato l’Everest in deltaplano e che ha insegnato agli uccelli migratori le rotte che a causa dell’uomo avevano dimenticato. Continua a leggere

Norma(Latina)- (da Gustavo Vitali – Ufficio Stampa FIVL )Per i prossimi 4 e 5 ottobre, condizioni meteo permettendo, a Norma (Latina) il club di volo libero Paranormali ha organizzato la Coppa delle Regioni, manifestazione nazionale riservata ai piloti di parapendio meglio classificati nei vari campionati regionali. Si prevede una partecipazione di circa 150 atleti. In caso di cattivo tempo
sono previste come date alternative l’11 e 12 ottobre. Norma sorge tra i monti Lepini e il Mar Tirreno ed è situata su un altopiano di 400 m che guarda la piana Pontina con una falesia alta fino a 300 m. Gode di un clima particolarmente mite e favorevole al volo libero grazie alla vicinanza del mare e di questa catena montana. Si possono toccare quote normalmente attorno ai 1000/1500 m, con record di 3560 metri! Il decollo è situato nella preziosa area archeologica dell’antica città di Norba, esposto a sud-ovest a 430 m. d’altezza. Un costone di 25 km facilita il veleggiamento di questi mezzi privi di motore che si reggono in cielosfruttando le correnti d’aria ascensionali. I maggiori rilievi della zona sono il monte Semprevisa (1500 m) e il monteLupone (1350 m), Nel campo di gara sono compresi i centri di Sermoneta, Sezze, Cori, Bassiano, estendendosi verso sud fino a Terracina. Si prevedono percorsi di gara tra i 30 e gli 80 km, da decidere dopo attenta valutazione delle condizioni del tempo. Infatti, le gare di volo libero, in parapendio o deltaplano, assomigliano alle regate veliche: Continua a leggere

Mongolfiere Fragneto M.

Napoli– Un accordo tra Comune di Napoli e la Proloco della cittadina sannita ha regalato ai napoletani l’emozione di vedere la propria città dall’alto a bordo di 2 aerostati Si é svolta sabato 12 luglio con inizio alle 17,00 in piazza del Plebiscito a Napoli, la manifestazione, promossa dalla Proloco di Fragneto Monforte in collaborazione con il Comune di Napoli, dell’anteprima del “22° Raduno Internazionale delle Mongolfiere di Fragneto Monforte”. Tra il palazzo reale e la Basilica si sono leverate in volo alcune mongolfiere in quello che viene definito un “volo ancorato” consentendo al pubblico di salirvi a bordo. L’evento di promozione territoriale, unico in Campania, patrocinato dal Comune di Napoli, in collaborazione con l’assessorato allo sport, anticipa l’affermata manifestazione che festeggerà quest’anno la ventiduesima edizione nella bella cittadina sannita, dall’ 1 al 5 ottobre(leggi programma). Presenti alla spettacolare manifestazione, tra le varie personalità che effettueranno un volo ricognitivo, il vice sindaco di Fragneto Monforte, Facchino Luigi e l’assessore allo sport del comune di Napoli, Alfredo Ponticelli e il presidente della Proloco di Fragneto Monforte, Antonio Petrone Continua a leggere