Puglia


1 jpgVerso Biol 2015: il pugliese “Piantatella” della Tenuta omonima di Statte (Taranto) vince il “Biol Novello”
Il prologo alla nuova edizione del concorso si è svolto all’EPT di Caserta, dove sono stati consegnati riconoscimenti territoriali 2014 (altro…)

Pubblicità

asteroide terraPiedimonte Matese(CE)- Centinaia di cittadini del comune matesino hanno inviato segnalazioni al nostro portale chiedendo cosa fosse  accaduto nella serata di domenica 7 Settembre. Un forte bagliore infatti, è stato notato domenica sera alle 23 e 30 nei cieli del Molise e della Puglia e dell’Abruzzo. Il territorio dell’alto casertano – matesino è vicinissimo e confinante con il Molise, ecco perchè (altro…)

10566404_607216959394681_363609548_nA tutti i lettori la redazione del portale coglie l’occasione per Augurare un Buon ferragosto e buona festività dell’Assunta in Cielo.

10613799_607216816061362_1977355041_nParco regionale del Matese– Dalle Terre del Matese arriva un Messaggio di Pace globale. La bandiera della Pace del Movimento per la Pace III Millennio della provincia di Caserta, consegnata  nell’ antica città di Alife il giorno della Festa Patronale di S. Sisto I papa e martire presso la Cappella omonima fuori le mura(come da ultima foto), è stata portata ed issata il giorno successivo, ossia il 12 Agosto su Monte Miletto, la cima più alta dei Monti del Matese(Parco Regionale del Matese) dal prof. Carlo Pastore, attuale componente del Movimento per la Pace 10615799_607216742728036_548783340_ned esperto escursionista ( già storico presidente del Cai P. Matese) insieme all’ atleta biker podista ed escursionista alifano Antonio Alfano, già protagonista di diverse imprese sportive per la Pace per conto dello stesso Movimento. Da come si evince nelle foto, la bandiera è stata issata accanto alla Croce già esistente su Monte Miletto. Quest’ anno l’ intenzione, riportata scritta in chiaro sulla bandiera, è stata per la Pace nel mondo, ossia: in Terra Santa, Israele, Palestina, Libia, Iraq, Afghanistan, Medio Oriente, Africa, Ucraina,  (altro…)

uliviGli ulivi disseccano a causa dell’uso dei Disseccanti chimici, Glifosate (roundup) e glufosinate ammonio… e non per la Xilella

queste foto dimostrano i disseccamenti degli ulivi lungo le ferrovie, laddove spesso si usano disseccanti chimici
che alterano l’equilibrio microbico dei terreni, indebolendo le piante e predisponendole  agli attacchi di patogeni.

A ciò si unisce spesso l’abbandono colturale, ovvero la mancanza di trattamenti biologici a base di Rame e le potature annuali, il che provoca attacchi di altri patogeni, (altro…)

dragone_finale2-600x455Il bacino idrogeologico della Piana del Dragone è fondamentale per l’approvvigionamento idrico di Campania e Puglia, ma fino a quando il delicato ecosistema riuscirà ad attenuare e impedire la trasmissione dei fattori inquinanti alle sorgenti dei più importanti acquedotti meridionali? (altro…)

image002Praia a Mare (Cs)- Il giorno 11 Agosto 2013, il nostro straordinario Gianfranco Rossi della sezione di Napoli, con ben 50 anni di esperienza nella nostra associazione, nonché considerato un vero pilastro per la tutela (altro…)

TARANTO- Grave sversamento di petrolio in mare a Taranto. Secondo quanto riportato dal presidente di Peacelink Taranto, Alessandro Marescotti, il “materiale (altro…)

Il primario di pediatria dell’ospedale Ss Annunziata di Taranto, Giuilva-taranto-chiude_620x410seppe Merico: “È la madre a trasmetterlo, due episodi di neuroblastoma recenti. Questo prova che nella nostra città c’è stato un danno genotossico”

Qui si nasce con il cancro” denuncia shock del pediatra

TARANTO – (di MARIO DILIBERTO) “Ci sono bambini che nascono con il cancro. È la (altro…)

A Lecce, terra di monsignor Bello, un Capodanno alternativo promosso da Pax Christi. (Articolo tratto da Famiglia Cristiana)

31/12/2012

«Questa terra di Puglia accoglie la vostra presenza come un segno straordinario di solidarietà». Erano i saluti di un indimenticato e ancor oggi amatissimo vescovo, don Tonino Bello, che 20 anni fa accoglieva nella sua diocesi, Molfetta, la Marcia della pace della notte del 31 dicembre 1992. Don Tonino, presidente di Pax Christi, moriva poi il 20 aprile 1993. Stasera si torna lì, nella sua terra. La 45a Marcia della pace si svolge, infatti, a Lecce, partendo dalla sua tomba ad Alessano.

«Una terra-finestra. Una terra-simbolo. Una terra-speranza. Una terra-frontiera… Si distingue bene il Mediterraneo, nuovo invisibile muro, che curva la nostra regione come un arco di guerra puntato dal Nord verso il Sud del mondo. Il radicalmente altro che è il musulmano, il radicalmente impoverito che è l’africano». Le parole di don Tonino (altro…)

Dopo la firma del presidente per l’ok al decreto legge. La donnNapolitanoa: «I nostri figli sono devastati dal cancro»

TARANTO – «Venga qui, venga a visitare i nostri bambini devastati dal cancro (e non solo), li guardi negli occhi e sostenga il loro sguardo, se ci riesce, gli spieghi perché lo Stato ha preferito dare loro in pasto al mostro, quel mostro che ha distrutto il nostro mare, violentato la nostra terra, insozzato il nostro cielo». Lo scrive una cittadina di Taranto, Tonia Marsella, in una lettera aperta al presidente della (altro…)

Taranto- (di Giovanni LAFIRENZE) Una impropria declinazione del numero. Chiusi i cancelli dell’Ilva: cinquemila operai lasciati a casa. Dodicimila includendo l’indotto. In pratica un diabolico fine anno per una città. Per una regione, per tutta la produzione (altro…)

LE PECORE, LA DIOSSINA E LA FIOM

Lettera a Ballarò

Francesca Re David, responsabile organizzativa della FIOM, nella puntata televisiva di Ballarò del 2 ottobre ha dichiarato che “il caso Ilva nasce da una denuncia che abbiamo fatto noi in tribunale rispetto agli effetti sulla salute”.

Con questo comunicato PeaceLink intende specificare quanto segue. (altro…)

Venerdì, 21 settembre, ore 10,00 Presentazione di “Schegge Assassine” di Giovanni Lafirenze.
Sala del Consiglio Comunale di Foggia, Palazzo di Città.

Relazioneranno:

Dott. Ing. Giovanni Battista Mongelli – Sindaco di Foggia

Avv. Raffaele Piemontese – Presidente del Consiglio Comune di Foggia

Coll. Augusto Candido – Comandante 11^  Reggimento Genio Guastatori  Foggia

Coll. Vincenzo Cipullo – Comandante 21^ Reggimento Artiglieria Terreste Foggia

Prof.ssa Roberta Magarelli – Florestano Edizioni Bari

Sergente Maggiore Biagio Orillo – Presidente Associazione Nazionale Sottufficiali d’Italia (altro…)

OperationgreenRights”, si chiama così l’operazione degli Anonymous che ha svelato i dati delle emissioni di sostanze da parte dell’ Ilva Taranto. Il gruppo degli attivisti ha pubblicato online i dati degli inquinanti contenuti nei dump dei database Ilva e del Gruppo Riva.

“Le Tabelle degli inquinanti non sono a volte di facile lettura, a volte non si riesce a capire quale sia la reale entità delle emissioni, ma una cosa è certa, vi sono dei Valori Limite che non possono essere superati”, hanno detto gli Anonymous. (altro…)

Di “Giovanni Lafirenze “

L’iniziativa “Otre il Risorgimento”  è uno spettacolo itinerante storico/musicale del tutto maruggese, l’idea coltivata dallo storiografo Tonino Filomena è stata apprezzata in pieno da Vittorio Fusco cofondatore e Presidente del gruppo Folk “Aria di Casa Nostra”, l’Associazione già nota per il legame nei confronti della pizzica s’è impegnata non poco in straordinari lavori di ricerca musicale dedicata al brigantaggio locale, evolvendo i (altro…)

GOVERNO E MAGGIORANZA VERGOGNOSI COI SOLDI DI RIVA ASSASSINANO I TARANTINI. In DATA ODIENRA 17 Agosto 2012  LA CITTA di TARANTO E’  SCESA IN PIAZZA PER PROTESTARE CONTRO IOL MOSTRO ILVA.

Stamattina due ministri della Repubblica sono corsi a Taranto, ma non per difendere i cittadini da una fabbrica che li avvelena e li uccide, che viola impunemente la legge, che corrompe e inganna per continuare a inquinare. (altro…)

E c’é chi vorrebbe invece la costruzione di un mega impianto del genere nell’Alto Casertano. Un Mostro del genere é da scongiurare assolutamente nei territori verdi dell’Alto Casertano, dove a pochi passi sorgono le sorgenti  della Ferrarelle e tanta vegetazione. Vedete un pò quali gravissimi danni alla salute apporta la presenza di una fonderia inzone limitrofe a centri abitati.

Nelle urine dei tarantini è stata riscontrata la presenza del piombo, sostanza neurotossica e cancerogena”. Lo riferisce in una nota il presidente di Peacelink Taranto, Alessandro Marescotti, citando i dati del biomonitoraggio (altro…)

Uno probabile ufo è stato filmato a Montefalcone di Valfortore (e non a Castelvetere in Valfortore, come erroneamente riportato nel primo comunicato stampa diffuso), paese ai confini tra la Campania e MOLISE, non lontano dalla Puglia. Si tratta di un oggetto volante non identificato avvistato in pieno giorno, alle ore 11,00 circa e di una forte luminosità. La giornata era serena (altro…)

TARANTO – Ha vissuto per due settimane nell’auto con la moglie e la figlia di 15 anni non potendosi più permettere, ormai disoccupato da tempo, di pagare l’affitto di casa. Antonio, 44 anni, piastrellista di Taranto, ora ha trovato un tetto. Glielo ha offerto Continua a leggere

S. Pietro Vernotico(Br)- I Sindaci dell’area Sud di Brindisi e Nord di Lecce e precisamente l’Avv. Pasquale Rizzo (San Pietro V.co), Dott. Del Coco Giovanni (Torchiarolo), Dott. Gianni Marra (Squinzano), Dott. Domenico Serio (San Donaci), Dott. Domenico Francone (San Pancrazio Salentino) e l’Avv. Francesco Cascione (Cellino San Marco), avvertono l’esigenza di evidenziare alcuni aspetti importanti per il giusto contributo nell’ambito delle problematiche connesse alla rideterminazione Continua a leggere

San Pietro Vernotico (BR)- 16 gennaio 2011. Protocollo d’intesa Enel, il Comune di San Pietro Vernotico (BR) non lo condivide. Il protocollo d’intesa divulgato e stipulato con Enel Spa per la ricerca, lo sviluppo di fonti di produzione di energia da fonti rinnovabili, l’efficienza ed il risparmio energetico Continua a leggere

Alle porte di Taranto, in contrada S.Andrea gli allevatori resistono a Polizia e Carabinieri per impedire il massacro di migliaia di ovicaprini

Caserta- Da oggi alle 16, presso la masseria S.Andrea alle porte di TARANTO, di proprietà dell’ allevatore Antonio D’Alessandro, un folto gruppo di allevatori ovi-caprini con alla testa Gianni Fabbris, coordinatore nazionale di ALTRAGRICOLTURA, e l’on. Paolo Rubino, coordinatore del TAVOLO VERDE Pugliese, stanno Continua a leggere

Il 25 dicembre la notizia: “ nel brindisino un minore è colpito dallo scoppio di un petardo. L’incidente è avvenuto alla vigilia di Natale”.
Questa mattina altra fonte specifica:
“Francavilla Fontana (BR), un bambino di 10 anni nota per strada un oggetto colorato, lo raccoglie, ma è un petardo abbandonato che esplode fra le mani del bimbo stesso”.

E’ la vigilia del Santo Natale, luminarie addobbano il centro di Francavilla Fontana, ogni commerciante ha già decorato per mezzo di luci, pastori, e panettoni le vetrine del proprio Continua a leggere

DECLASSIFICATI E DI LIBERA VENDITA…MAH

Italia- (Di Giovanni Lafirenze) Da ciò che ho inteso, i fuochi d’artificio vengono divisi in più fasce e “classificati” in base a potenza e pericolosità: categoria IV i fuochi che danno vita all’arte pirotecnica e la categoria V (gruppo C) che raggruppa ogni gioco pirico, vale a dire: “manufatti pirotecnici da divertimento ad effetto luminoso e/o da scoppio”. Continua a leggere

Orrore Caso Sarah Scazzi: La cugina Sabrina Misseri  indagata di complicità. A settembre un sensitivo lo aveva preannunziato

Avetrana(Ta) –Il tre settembre un sensitivo:” E’ stata tratta in inganno, le forze dell’ ordine indaghino perciò su una giovane donna, parente della ragazzina. Ha mentito a tutti, ai carabinieri, agli amici, alla famiglia. L’hanno attirata in un tranello, perciò Sara si è allontana di sua volontà con delle persone che poi le hanno fatto del male. Ripeto c’è qualcuno che mente, che non sta dicendo la verità“,  Affermazione che lascia senza parole alla luce dei risvolti di questi ultimi giorni. Il sensitivo, ben prima che fosse ritrovato il cadavere, aveva indicato il luogo in cui era collocato, annunciando quindi la tragica fine di Sarah Scazzi. Lasciano senza parole le dichiarazioni di Mario Allocchi, quarantenne di Civitavecchia.(Fonte Notizie News)

-Video: “Sabrina interrogata dai carabinieri

La cugina Sabrina Misseri indagata di  concorso di omicidio.

Sono le prime parole di Sabrina Misseri, figlia dello zio-omicida di Sarah Scazzi, subito dopo l’arresto per concorso in omicidio e sequestro di persona.

Difficile per gli inquirenti ricostruire chiaramente i fatti. Certo è che Michele Misseri dopo aver Continua a leggere

Lo zio: “L’ho strangolata con una cordicella mentre era di spalle e ho abusato di lei dopo che era già morta”.

 AVETRANA (Taranto) Sarah Scazzi è morta per strangolamento. E’ quanto emerso dall’autopsia eseguita dal medico legale, Luigi Strada, sul corpo della quindicenne barbaramente uccisa dallo zio Michele Misseri, reo confesso. L’uomo, arrestato nel cuore mercoledì notte con l’accusa di omicidio volontario, sequestro di persona ed occultamento di cadavere, si trova detenuto presso il carcere di Taranto in una cella di isolamento in attesa dell’interrogatorio di garanzia. Quel maledetto 26 agosto, data della sparizione di Sarah, l’omicida, oltre a strangolarla con una cordicella mentre era di spalle, ha confessato agli inquirenti di aver abusato della nipote dopo che era già morta. Ma per questo particolar bisognerà attendere. Dopo oltre 40 giorni in cui il cadavere è rimasto in acqua, ha spiegato il medico legale, gli esami di laboratorio sono necessari per accertare se c’è stata o meno violenza e per rintracciare l’eventuale Dna dell’aggressore. Continua a leggere

Italia- (Di Andrea De Luca) Siamo a ‘Chi l’ha visto’, la trasmissione di Rai 3 che si occupa di sparizioni e ritrovamenti. La conduttrice Federica Sciarelli, in diretta, annuncia il ritrovamento del corpo di Sarah Scazzi, la 15enne di Avetrana (TA), scomparsa da una quarantina di giorni. In diretta la conduttrice ha dovuto operare una scelta difficile, un po come accade per un arbitro di calcio che deve decidere in una frazione di secondo se c’è rigore o no.  La Sciarelli ha sbagliato. Ha sbagliato semplicemente perchè ha dato la notizia in diretta televisiva. Sembra una banalità, ma non lo è assolutamente. Se proprio voleva dare la notizia, poteva  chiudere  un attimo il collegamento (magari inventando una scusa) e aspettare che alla madre venisse raccontato quanto stava accadendo. Poi poteva informare i telespettatori.  In una rete pubblica, la madre di una ragazza finora soltanto scomparsa apprende in diretta che sono in corso le ricerche del cadavere della figlia, e lo fa mentre è in collegamento dalla casa di una persona che in quel momento era interrogata da dieci ore (e che poi ha confessato l’omicidio). Continua a leggere

Matese-Il Sisma che ha colpito il foggiano in data odierna 17 Settembre 2010 (leggi di seguito comunicato) é stato avvertito anche nella nostra zona del Matese (vedi grafico a cura della Stazione di Monitoraggio sul Matese dell’ Osservatorio Vesuviano)  alle ore 15:31. La scossa  di lieve intensità, ha destato solo  paura fra i residenti dei comuni matesini.

Puglia– Sisma di magnitudo 4.4 verificatosi questo pomeriggio alle 14.20 in Puglia. Continua a leggere

Pagina successiva »