In Memoria di “GEPPINO MACCHIARELLI “di Alife


Geppino Macchiarelli di Alife

Le esequie si celebreranno Lunedi 26 Maggio alle ore 15:30 partendo dalla casa dell’estinta in Via S. Pietro in direzione della vicina Cattedrale di Alife

La notizia è stata diramata su Facebook attraverso un messaggio scritto sul Gruppo: “Sei di Alife se…”. Si tratta della madre di “Giuseppe Macchiarelli” (nella foto) detto “Geppino”, morto durante l’efferata Strage alla Conservatoria di S. Maria Capua Vetere nell’ anno 1995 (leggi qui art 1).  * (Leggi anche qui art 2)La signora Maria Frattolillo, moglie di Sistino Macchiarelli, sorella dello scrittore Gianmario Frattolillo, di Domenico e di Florindo, e madre oltre che di Geppino anche di Giancarlo, di sani principi morali, era da tutti conosciuta e stimata per il suo carattere sempre gioviale e disponibile. Purtroppo, dopo la tragica morte del figlio iniziarono per lei i problemi di salute. Stasera, domenica 25 Maggio, dopo già diverse crisi sopraggiunte nell’ ultimo periodo, il suo cuore non ha più retto ed ha emanato l’ultimo respiro. Mentre si scrive questo messaggio non sono stati ancora affissi gli annunci funebri, in quanto la notizia è di qualche ora. Si comunica che le esequie si celebreranno Lunedi 26 Maggio alle ore 15:30 partendo dalla casa dell’estinta in Via S. Pietro in direzione della vicina Cattedrale di Alife. Alla famiglia Macchiarelli – Frattolillo anche la nostra redazione desidera associarsi ed esprimere le più sentite condoglianze. Di seguito riportiamo interamente il messaggio di cordoglio:

(altro…)

Annunci

Geppino Macchiarelli di AlifeALIFE(Ce)- Martire per la Giustizia e la Pace, caduto sul luogo di lavoro mentre cercava di fermare  e di riportare alla ragionevolezza  un uomo, che colpito da raptus, causò la terribile “Strage della Conservatoria” di S. Maria Capua Vetere.” Scomparso il 15 Marzo 1995. Nell’ approssimarsi della giornata nazionale dell’ impegno e della memoria contro le mafie del 21 marzo 2014, il Movimento per la Pace della provincia presieduto dalla Testimonial per la Pace Agnese Ginocchio, amica del compianto Giuseppe Macchiarelli, che gli amici chiamavano “Geppino” invia una nota alla redazione, desiderando con la stessa ricordare la memoria di tanti testimoni originari del comprensorio dell’ alto casertano – zona matesina, che hanno dato la loro vita per difendere i valori della Pace e della Giustizia. Di seguito si riporta il messaggio: ” Il 15 (altro…)

STRAGE ALLA CONSERVATORIA di Santa MARIA CAPUA VETERE. Geppino Macchiarelli di AlifeDOMENICO CAVASSO il folle-pazzo colpito da raptus omicida che ammazzò SETTE persone fra cui  il nostro conterraneo (Giuseppe) Geppino  MACCHIARELLI   (nella foto) é  LIBERO ed  ha  pagato,  secondo lo Stato, il suo debito con la Giustizia. Può mai essere una cosa del genere?!?! Dove sta la Giustizia?!?!

Alife(Ce)- (di Prospero Cecere) Strage alla Conservatoria a distanza di 15 anni dal misfatto accaduto il 15 marzo 1995, Domenico Cavasso è tornato in libertà. E’ in cura presso un centro di salute mentale. L’agente di polizia penitenziaria dichiarato poi infermo di mente uccise sette persone per il mancato rilascio di un certificato catastale che gli negava una eredità. Fu riconosciuto totale e parziale infermo di mente e condannato a 15 anni di reclusione. Lui per la legge ha pagato, ma per i familiari che hanno perso i loro cari rimangono impietriti. Continua a leggere

Alife(Ce) -(da red. cultura Alife)  In occasione del 3° Anniversario della scomparsa di Amedeo BRUNELLI, che fu tra gli storici fondatori del Gruppo Radioamatori del Matese, l’ Associazione “ARI  CLUB (ass. radioamatori italiani)” di Alife sezione di Benevento retta da Gino Di Lorenzo, (nella foto 2 -Copyright -di repertorio  insieme ad Amedeo Brunelli ed altri radioamtarori, vedi didascalia in cFotoNotizia Amedeo Brunelli ,Geppino MacchiarellI(Gino di Lorenzo)oda all’ art. ) comunica che per l’intera giornata del 18 Agosto 2009 sarà presente presso la piazza sita nel parcheggio in Porta Piedimonte con la propria “Stazione RADIO AMATORI” nominativo speciale “ I I 8 AB ”.Inoltre a partire dalle ore 21:00 l’Ass. Ari Club con l’adesione del “Movimento Internazionale per la Pace” e l’ausilio dell’Ass. “Nuovo Movimento Giovani Alifani”, organizzerà una particolare Marcia della Pace in Memoria di “Amedeo Brunelli ”. Continua a leggere

Graziano Castaldo, responsabile dell’ ufficio della Conservatoria, ha assistito alla strage: “Ho visto Macchiarelli(nella foto a dx)  a terra – ricorda – si teneva con le mani il ventre insanguinato, ha gridato due volte ‘ Mamma!’ ed è morto.

Alife(Ce)- (di Ottavio Ragone) Il sospetto gli aveva annebbiato la mente, era impazzito pensando che i suoi familiari volessero rubargli l’ eredità, una vecchia masseria nelle campagne di Caserta. Spinto dalla follia, roso dall’ ira, Domenico Cavasso, 37 anni, un agente della polizia penitenziaria, ha impugnato la pistola d’ ordinanza e ha fatto una strage. Sette morti, due feriti. Una terribile sequenza di morte che ha insanguinato Santa Maria Capua Vetere nella mattinata del 15 Marzo 1995 e un vicino paese di 15mila anime, Macerata Campania, dove si trova il casale dell’ eccidio. Lì, nel cortile, l’ assassino ha ucciso sua zia, poi la cugina e altri due parenti. (altro…)