Cellole(Ce)


Luca abete celloleSabato 31 maggio: Percorsi di legalità – Ambiente e legalità

Cellole(CE)- Si chiude in bellezza, l’anno scolastico all’I.C. Serao – Fermi di Cellole con il convegno – evento “percorsi di legalità – ambiente e legalità. “Oggi è n’u jorno buono per saper, per capire per agire consapevolmente… spegniamo i fuochi”. Il Comitato dei Genitori (altro…)

CELLOLE(Ce)– (di Nunzio De Pinto)  La Segreteria della Cisas – poiché proprio in questi giorni stanno arrivando ai residenti valanghe di richieste di pagamento da parte del Consorzio Bonifica, anche a quelli che non sono affatto serviti dal Consorzio, né che utilizzano i servizi dello stesso Consorzio – si riserva di interessare l’attuale Commissario Barretta affinché vengano aggiornati i ruoli, escludendo quanti erroneamente hanno ricevuto le richieste di pagamento perché non dovuto per vari motivi, oltre che per errore materiale. Nel contempo, sempre la Cisas ha appreso, con vero piacere, (altro…)

CELLOLE(Ce)- (di Nunzio De Pinto) La Segreteria della Confederazione Cisas, unitamente agli operatori balneari della provincia di Caserta, ha apprezzato la recente nomina, da parte del Governo, dell’ex Prefetto di Caserta, Goffredo Sottile, a Responsabile Nazionale dell’ Ambiente, settore da lui particolarmente curato e che aveva dato segnali positivi, apprezzati più volte dal Segretario Regionale Cisas Campania, Mario De Florio, che era intervenuto frequentemente nei riguardi della Regione, Provincia e Continua a leggere

CELLOLE(Ce) -(di Nunzio De Pinto)  Il cattivo tempo non ha fermato i vacanzieri dei giorni della Pasquetta, così come non li ha fermati il vento ed il freddo, che avevano programmato la gita fuori porta verso il litorale domitiano. Grandissima, però, è stata la delusione di quanti si sono recati nella zona balneare del Comune di Cellole (Baia Domitia), che – al contrario del centro cittadino – non ha affatto dato l’accoglienza desiderata. Anche a Pasquetta, dunque, vi è stato dovunque il tutto chiuso, tranne l’ex alimentari Cerrito ed il bar Cosita-Sim. Parecchi vacanzieri, dopo un faticoso e prolungato guidare, si sono dovuti dirigere verso le più ospitali cittadine del basso Lazio, fra cui Scauri, Formia, Gaeta e Sperlonga, dove tutti gli esercizi commerciali erano aperti e funzionanti, tra l’altro con prezzi molto accessibili. Si spera ora, anche in attuazione delle disposizioni comunali, che gli operatori Continua a leggere

Egregio On. Domenico Zinzi Presidente della Provincia di Caserta. Egregio Dott. Gino Tommasino Sindaco di Sessa Aurunca. Egregio Dott. Aldo Izzo Sindaco di Cellole

BASTA ATTENDISMI … BAIA, VOGLIA DI RISCATTO NEL CUORE!

Amare Sessa, amare Cellole e comunque la Terra Aurunca nel suo insieme significa in primis amare Baia Domizia, il suo meraviglioso mare, cuore pulsante di un’economia a tutt’oggi perdente e che invece, proprio a partire da Baia, può rappresentare il realistico volano dell’intero territorio.
È questo l’auspicio che io, Gaetano Cerrito, da sempre convinto assertore del riscatto di questa terra e del Sud nel suo insieme, rivolgo – come e più di sempre – ai due primi cittadini di Sessa Aurunca e Cellole. Continua a leggere

CELLOLE(CE)- (di Nunzio De Pinto)  Contrariamente a quanto si sta verificando in quasi tutti i Comuni della Provincia di Caserta, gli Operatori Ecologici di Cellole sono stati regolarmente pagati. La Segreteria della Confederazione Cisas di Caserta si è felicitata con il Sindaco(nella foto il Sindaco Aldo Izzo)  e con tutti gli Amministratori del Comune di Cellole per la sensibilità dimostrata, al contrario di tanti altri Comuni ed Enti, nel provvedere ad anticipare agli Operatori Ecologici in servizio presso il territorio comunale di Cellole la retribuzione e la tredicesima, non pagate ai dipendenti dal Consorzio Unico. Il Segretario Regionale della Cisas, Mario De Florio, si complimenta personalmente con tutti gli Amministratori ed anche con gli Operatori Ecologici Continua a leggere

CELLOLE (CE)– (di Nunzio De Pinto) Domenica sera, a Borgo Centore, piccola frazione del comune di Cellole che dista solo due chilometri dal mare di Baia Domizia, don Vito Freda, parroco della Chiesa di Santa Caterina di Alessandria, patrona del piccolo borgo cellolese, ha organizzato una solenne liturgia religiosa che avrà due momenti ben distinti. Alle ore 19.00, nella chiesa intitolata alla Santa, don Vito celebrerà la Santa Messa e, al termine, si terrà per le vie del borgo la processione solenne. Santa Caterina di Alessandria, martire sotto Massenzio, è invocata dalla puerpere e dalle ragazze in cerca di marito (caterinette). È patrona degli oratori, filosofi, filatrici, notai, ciclisti, carrozzieri, notai. La Vergine e Martire è venerata come Santa dalla Chiesa cattolica, da quella ortodossa e, in generale, da tutte le Chiese Cristiane che accettano la venerazione dei Santi. La festività religiosa, quest’anno e per la prima volta da decenni, non sarà preceduta dalla “Sagra della Mozzarella doc”, che a Cellole ed al Borgo Centore, località, Continua a leggere

Pagina successiva »