Osteopatia (salute)


Alvignano(Ce)- (di Nico Brunelli, nella foto 2 a dx) In occasione del trofeo Cross-Country Silvio Accarino (foto 1 a sx) tenutosi la settimana scorsa ad Alvignano (Caserta), in concomitanza con i campionati italiani marathon gli atleti della Infotre-LeeCougan i colombiani Jhon Jairo Botero (ex Campione di Colombia e Campione Panamericano) Rodolfo Andrei Torres (Campione di Colombia XC e Marathon), l’argentino Catriel Andrei Soto (Campione di Argentina Under 23 XC e Marathon, 2° al Tour de France Marathon 2008 e 24° al Mondiale XC 2008) e il locale Enzo Della Rocca, che torna nella sua terra dopo 2 anni di esperienza nel team bresciano, sono stati visitati dall’ osteopata matesino Claudio Civitillo.(nella foto 3 a sx) I quattro atleti del Team Bresciano si sono recati a Piedimonte Matese presso lo studio Osteopathic Center del Dr. Civitillo (nella foto 3) due giorni prima della gara, dove hanno ricevuto un chek-up delle condizioni fisiche generali, una valutazione posturo podalica e la diagnosi osteopatica. Il bollettino delle condizioni fisiche non prestava particolari preoccupazioni per il locale Enzo della Rocca, mentre il campione di argentina Catriel Andrei Soto, presentava un esito di trauma costale con inclinazione e disfunzione articolare dell’ottava costa sinistra e dolore riferito, per i campioni colombiani Jhon Jairo Botero una lombalgia e una metatarsalgia con disfunzione articolare del 5° dito del piede sinistro da esiti di frattura. Per Rodolfo Andrei Torres un esito di trauma contusivo della coscia sinistra in corrispondenza dell’adduttore con versamento all’interno della fascia muscolare, disfunzione articolare del bacino e una dorsalgia. I due giorni prima della gara hanno permesso al professionista Civitillo di pianificare un trattamento osteopatico adeguato per ogni atleta Continua a leggere

Annunci

Alvignano(Ce)- (di Nico Brunelli) E’ tutto pronto per l’importante manifestazione ciclistica che si svolgerà ad Alvignano (Caserta-Italy) il prossimo 7 Settembre 2008, dove quest’anno si assegnerà il famoso trofeo Silvio Accarino. L’Asd Cubulteria Bike in veste di organizzatore (leggi quì programma), insieme alla MTB Group di Matino (LE) e alla GSC Baser di Matera, hanno sviluppato un incantevole e tecnico mini circuito immerso nelle bellezze archeo-culturali con partenza e arrivo dal bellissimo centro storico di San Mauro. Il percorso ha inizio dal centro storico del paese, lo percorre per i suoi vicoli caratteristici con brevi tratti di asfalto per poi salire i rilievi dei monti Trebulani attraversando sentieri e boschi con discese tecniche di elevata pendenza e single track all’interno del bosco, ritornando nel centro storico, attraversando abitazioni, vicoli cittadini, scale in pietra per arrivare al punto di partenza. Il percorso misura circa 4,5 Km con un dislivello di 120m a giro .Il cross-country introdotto nel programma ufficiale dei Giochi Olimpici dal 1996 rientra nella classificazione fisiologico-biomeccanica a impegno prevalentemente Aerobico. Continua a leggere

Piedimonte Matese(Ce)- I giochi olimpici sono appena terminati, e dopo sedici giorni intensi le nazioni effettuano la conta delle medaglie orgogliosamente e tenacemente conquistate dai loro campioni, l’Italia ritorna in patria con ben 28 medaglie, chiudendo al nono posto. Abbiamo visto affermarsi nuovi giovani campioni, campioni affermati vanificarsi, e una nazione (la Cina) aprirsi al mondo, accogliendo i visitatori in uno scenario incantevole e perfetto su tutti i versanti. Gli eroi veri di questa edizione Olimpica gli atleti, possono finalmente far riposare la loro prestigiosa macchina fisica, stremata da intensi e cadenziati programmi di allenamento, che mirano ad ottenere la forma fisica migliore per le gare olimpiche attese da quattro anni. Oltre al meritato riposo purtroppo si fa anche il bilancio su gli eventuali danni che la machina atleta può aver subito per raggiungere l’obiettivo olimpico. Continua a leggere