Art. a cura di ‘Rosario Amico Roxas’


Alife(Ce)- Per riflettere: "Il NATALE é povertà. Cosa faranno i poveri a Natale? Con chi e dove saranno?" (Di Raffaele De SISTO)Gesù cacciò i mercanti dal Tempio       RAR

Roma, parroco filma, blocca e fa arrestare ladro di elemosine

(Il Messaggero del 2 feb. 2014)

Molto tempo addietro, quando frequentavo la Chiesa Madre e servivo la Messa, ero solito soffermarmi con l’arciprete e insieme si (altro…)

Annunci

Perchè il digiuno per la Pace ?( di RAR)

L’’ esortazione di Papa Francesco per una giornata di digiuno per scongiurare l’attacco dell’Occidente alla Siria e invocare la Pace nel mondo, può essere assimilato ad uno dei cinque cardini della religione islamica, appunto il digiuno, esaltato nel mese del Ramadhan.
Rappresenta la volontà, da parte del musulmano, di prendere le distanze dal mondo per avvicinarsi al Creatore dei mondi. Questa dimensione spirituale è fondamentale, è l’espressione intima della verticalità della Fede, cioè della dimensione che regola il rapporto fra l’uomo e Dio. Ma la dimensione orizzontale, che coinvolge l’uomo tra gli uomini, si presenta come il complemento indispensabile poiché colui che digiuna entra in una sorta di comunione con gli altri uomini, ma, principalmente, con i poveri e i bisognosi della terra.
La privazione del corpo segna la rinascita e la rigenerazione dell’energia spirituale, perché tale privazione si coniuga con l’esigenza di ripristinare rapporti sociali interrotti, screzi fatti o subiti, in un sentimento di pacificazione interiore che riavvicina le famiglie e i gruppi e i popoli alla luce della solidarietà umana e sociale. L’aspetto religioso si fonde così con l’aspetto sociale, per questo il Ramadhan, che impone il digiuno, va inteso come l’espressione della verticalità della fede. (altro…)

Papa-Francesco-I-croce(di Rosario Amico Roxas) Santità, nella condizione in cui ci troviamo non bastano gli inviti a “nobilitare il cuore”, servono parole molto più incisive, accompagnate dalla testimonianza.
E’ la classe più povera che paga i conti degli errori commessi, anche dalla Chiesa, che, ultimamente, (altro…)

CONCISTORO: IL PAPA NOMINA 24 NUOVI CARDINALITra Cristo e Mammona. RAR

Sodano: Dio ci conceda Papa dal cuore generoso (altro…)

Da Paolo VI  a Benedetto XVI.      (di “Rosario Amico Roxas” )

Non si può seguire il pensiero di Benedetto XVI prescindendo dallo storico che lo ha preceduto, rappresentato dall’evoluzione del pensiero sociale della Chiesa.

Da Giovanni XXIII  che volle il Concilio Vaticano II a Paolo VI  che ne dilatò le determinazioni a livello universale, a Giovanni Paolo II che con la Centesimus Annus inaugurò la sociologia del Nuovo Umanesimo, è stato un continuo progresso dell’umanesimo sociale, fino a Benedetto XVI nei cui scritti ed encicliche non troviamo un ulteriore procedimento innovativo, bensì un regresso contraddittorio. Trascurare tali contraddizioni con lo storico del magistero sociale della Chiesa non rende un buon servizio al cattolicesimo universale. (altro…)

MILANO – È morto il cardinale Carlo Maria Martini. L’annuncio è stato dato nel pomeriggio dall’arcivescovo di Milano, Angelo Scola, dopo che già da giovedì sera era cresciuta l’apprensione per le condizioni dell’arcivescovo emerito di Milano, da tempo affetto dal morbo di Parkinson. Anche il papa, Benedetto XVI, era stato subito informato e aveva chiesto di essere tenuto costantemente informato per seguire da vicino l’evolversi della situazione. Nelle ultime 24 ore amici e parenti del cardinale hanno fatto visita al suo capezzale al Collegio Aloisianum di Gallarate (Varese), dove l’ex arcivescovo di Milano era ricoverato. (altro…)

E’ con vero disgusto che trasmetto un articolo pubblicato su zapping rivista(si riporta di seguito)

Non ci provo nemmeno a interpretarlo, riassumerlo e commentarlo, il disgusto annulla ogni buona intenzione. Mi piacerebbe una smentita, ma dubito che si leverà una sola voce in difesa della cricca Bertolaso e del suo protettore Berlusconi.

Rosario Amico Roxas

Terremoto Abruzzo, i soldi degli Sms imboscati dalle banche. VERGOGNA!!! Continua a leggere

Pagina successiva »